x

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
500 g Farina 0
1 bicchiere e mezzo Vino Nerello delle Cantine spadafora
1 cucchiaio Nduja
12 Pomodori secchi
20 g Burro
30 g Olio evo
10 g Sale
250 g Acqua
1 cubetto Lievito di birra
Pane al vino Nerello con nduja e pomodori secchi

Pane al vino Nerello con nduja e pomodori secchi

Cuisine:
  • 1 ora e 20 minuti
  • Serves 4
  • Medium

Ingredients

Directions

Share
Oggi proponiamo il pane rossonerello ai “frutti rossi di calabria”. Il colore scuro di questo pane non è dato, come si potrebbe pensare, dall’uso di farine scure, ma all’uso nell’impasto di un vino speciale, il nerello delle Cantine Spadafora, abbinato a due prodotti tipici della Calabria, altrettanto speciali e riconosciuti, la nduia e i pomodori secchi, che costituiscono la componente rossa del nome. Grazie alla sapiente scelta degli ingredienti, il sapore in bocca di questo pane esalta quello del vino, che è di sua natura fine, elegante ed armonioso.
Ottimo quindi da solo, ma anche come accompagnamento a salumi, carni e formaggi, proprio come la sua anima, quel buon bicchiere di Nerello, ottenuto dalla vinificazione e dal successivo affinamento in legno di uve Nerello e Greco nero, raccolte manualmente sulle suggestive colline calabresi. Ringrazio Cantine Spadafora per avermi dato l’opportunità di provare quest’ottimo vino.

Steps

1
Done

Step 1

Prendiamo una ciotola e versiamo l'acqua tiepida con il lievito di birra sciolto.

2
Done

Step 2

Frulliamo intanto i pomodori secchi. Chi preferisce non frullati li può mettere anche a pezzetti.

3
Done

Step 3

Uniamo al lievito e all'acqua: la farina, il bicchiere e mezzo di vino, i pomodori secchi frullati, il burro, l'olio evo e il sale. Impastiamo il tutto. Dobbiamo ottenere un panetto liscio e omogeneo.

4
Done

Step 4

Lasciamo lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora o fino al suo raddoppio.

5
Done

Step 5

Quando la pasta sarà raddoppiata di volume, prendiamo una teglia per il forno e ricopriamola di carta forno o se preferite non usare la carta forno, potete spennellare la teglia con olio evo. Mettiamo ogni panetto sulla carta forno. Io con questo impasto ho ottenuto due panetti. Cuociamo il pane a 180°C (forno precedentemente riscaldato) per circa 15-20 minuti. Passato questo tempo possiamo sformare il nostro pane. Possiamo gustarlo insieme a salumi e formaggi, sia caldo croccante che freddo. E' ottimo. Consiglio di provarlo.

previous
Risotto con coscette di quaglia funghi e pancetta
next
Focaccia con pomodorini provola e würstel
previous
Risotto con coscette di quaglia funghi e pancetta
next
Focaccia con pomodorini provola e würstel

Add Your Comment