x

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
500 g Farina 00
300 g Patate lesse
25 g Lievito di birra
Sale
q.b. Acqua
Olio di semi per friggere
Cullurielli cosentini

Cullurielli cosentini

Cuisine:
  • 1 ora e 10 minuti
  • Serves 4
  • Medium

Ingredients

Directions

Share

Volete realizzare un piatto tipico cosentino e calabrese durante le feste di natale? E’ una ricetta calabrese facile da preparare. Per la realizzazione dei cullurielli ho usato il piano cottura  LINEA SLIM – SLF 575 X – Piano cottura a gas 75 cm. E’ un piano cottura a gas ad incasso professionale, possiede le griglie in ghisa, è in acciaio inox 18/10 da 75 cm. Possiede inoltre 5 bruciatori a gas, uno dei quali è ultrarapido a tripla corona di fiamma. E’ un piano perfetto per tutti gli usi. E’ un ottimo piano cottura, lo consiglio a tutte le persone che vogliono cambiare il proprio. Inoltre una cosa molto bella che ho notato pulendo il piano cottura è quella che dopo averlo pulito non rimangono né aloni e né macchie come succede con altri. Rimane splendente e perfetto come nuovo.

Steps

1
Done

Step 1

Lavate e lessate le patate, poi scolatele e sbucciatele. Schiacciate le patate con lo schiacciapatate, raccogliendo la purea in una grande ciotola e aggiungete la farina, il lievito di birra, sciolto in una parte di acqua con il sale, e iniziate a mescolare gli ingredienti aggiungendo l’acqua poco per volta, fino a raggiungere una consistenza morbida. Proseguite impastando con le mani fino a ottenere un composto omogeneo e liscio, aggiungendo un po’ di farina quando è necessario. Le patate sono appiccicose e ogni tanto vi dovete infarinare le mani per lavorare bene l’impasto. La quantità di acqua dipende dal grado di assorbimento della farina e dalle patate che utilizzate, quindi bisogna regolarsi aumentando o diminuendo la quantità d’acqua indicata fino a ottenere l’impasto morbido e omogeneo. Quando l’impasto non si attacca più alle mani è pronto per lasciarlo lievitare.

2
Done

Step 2

Ponete l’impasto sulla spianatoia e copritelo con un grande strofinaccio o tovaglia, lasciandolo riposare in un luogo caldo e privo di corrente per circa 2 o 3 ore. Una volta che l’impasto è raddoppiato, tagliate delle strisce larghe 3-4 cm e formate delle piccole ciambelle, secondo la grandezza che volete ottenere. Poi, arrotolate l’impasto con le mani infarinate sulla spianatoia, anch’essa leggermente infarinata, poiché l’impasto è piuttosto appiccicoso anche dopo lievitato e formate le ciambelle. Finite di fare tutte le ciambelle, mettete a scaldare l’olio in una padella profonda e quando avrà raggiunto la giusta temperatura, delicatamente con le mani tuffateli nell’olio.

3
Done

Step 3

Fate dorare da un lato e poi giratele e fate dorare dall’altro lato, infine sollevatele una per volta con una schiumarola e adagiate le ciambelle in un contenitore rivestito di carta assorbente, tenendole al caldo finché non terminate di friggerle tutte. Servitele calde. Sono ottime e morbide anche il giorno dopo se sono conservate coperte con la pellicola trasparente per alimentari. Si possono anche scaldare nel forno per pochi minuti.

previous
Gnocchi di patate con pomodorini e pesto
next
Panzerotti calabresi con le acciughe
previous
Gnocchi di patate con pomodorini e pesto
next
Panzerotti calabresi con le acciughe

Add Your Comment